Presentazione P.U.C. alla cittadinanza

ottovolante acco

distanza

Lo scorso  aprile il Piano Urbanistico  Comunale (P.U.C.) è stato presentato  alla cittadinanza nell’incontro pubblico  tenutosi presso l’Auditorium Berellini.

In realtà sarebbe corretto  dire che è stato presentato  ad un esigua parte della cittadinanza, in quanto  le presenze in sala non superavano i quaranta  individui.

Dopo l’introduzione della sindaco Anita Venturi e della vicesindaco Marina Costa, il dottor Andrea Pillon di  Avventura Urbana – società incaricata dal  comune per la comunicazione e la partecipazione a progetti di  sviluppo locale – ha illustrato  le tecniche attraverso  le quali sono  stati  acquisiti  i  dati forniti per l’elaborazione del PUC.

I dati acquisiti, cioè quelli forniti da professionisti, commercianti ed appartenenti  a varie associazioni culturali ma anche di  comuni  cittadini, sono  il risultato di una raccolta effettuata in due distinte fasi a distanza di circa due anni, per verificare le problematiche legate ad un futuro  sviluppo della cittadina di  Cogoleto.

È emerso, quindi, la consapevolezza di individuare una nuova occasione di  sviluppo  turistico che, purtroppo, non risulta ancora matura in quanto il passato vissuto industriale è ancora il modello  imperante nella mentalità comune.

A seguire nel  dibattito l’intervento  dell’architetto Silvano Buzzi che, in rappresentanza della Silvano Buzzi & Associati  Srl (vincitrice dell’appalto per la realizzazione del progetto preliminare e definitivo  del  PUC), ha illustrato  le linee guida e  le procedure adottate per la stesura del  PUC riferendosi   alle  aree industriali  dismesse (Stoppani e Tubi  Ghisa), l’area occupata in passato  dall’ospedale psichiatrico  di  Pratozanino, e di  quelle relative ai Piani  della Madonnetta e Sant’Anna (ex campeggio).

In particolare ci  si è soffermati sull’ area ex Tubi  Ghisa: qui, a carico  della Saint-Gobain, dovrebbe essere realizzato un polo  scolastico.

Al termine il pubblico (ripetiamo  esiguo rispetto all’importanza dei  temi proposti  dall’incontro) ha avuto modo di intervenire ponendo alcune questioni sollevate, tra le quali:

– A chi è imposto l’onere della bonifica dell’area dismessa Tubi  Ghisa?.

– Il sito  del  comune potrebbe riportare i  risultati  delle analisi delle procedure di  bonifica?

– Il PUC prevede di incrementare siti  destinati all’utilizzo  pubblico per la gestione di  eventi realizzati  dalle varie associazioni?

– E’ possibile una soluzione riguardante il problema della linea ferroviaria che  divide Cogoleto?

I file del P.U.C.

Di seguito il video della presentazione ripreso da Cogoleto Live

IL CONSIGLIO COMUNALE IN CUI È PASSATO IL P.U.C.

ottovolante acco

distanza

Di seguito il file pdf della presentazione,  sarà sufficiente cliccare sul nome del file per effettuare il download

presentazione P.U.C.

 

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *