METEOTTO dal 2 all’8 gennaio

OTTOVOLANTE ACCOAlta affidabilità:

Lunedì-Martedì:

Quadro generale -> Assisteremo ad un certo indebolimento dell’Anticiclone che si sposterà verso il Nord Africa lasciando entrare debole infiltrazioni atlantico-artiche da Nord/Nord Est.
Condizioni meteo -> Cieli variabili ma con assenza di fenomeni meteo significativi, tra Lunedì Pomeriggio e Martedì mattina avremo il massimo della nuvolosità, poi si faranno più ampie le schiarite. Temperature in lenta diminuzione, Lunedì le diurne si aggireranno sui 10°C, le notturne scenderanno sino a 4-5°C, più freddo martedì con le diurne che si porteranno sui 7°C, notturne sui 3-4°C.
Venti e mari -> Lunedì di libeccio di intensità anche notevole, che poi farà spazio a una tramontana rafficata dalla sera, in progressiva attenuazione il Martedì. Mare che diverrà molto mosso, a tratti agitato, poi dalla sera di lunedì si placherà fino a diventare poco mosso il Martedì

Media affidabilità:

Mercoledì-Giovedì:

Quadro generale -> L’Italia Nord-Occidentale si troverà sull’orlo di una notevole colata artica che però avrà come target principale l’Italia Centro-Meridionale e poi lo Ionio e la Grecia. Da ovest tornerà intanto a premere un nuovo anticiclone.

Condizioni meteo -> Cieli poco nuvolosi, spesso cristallini, assenza di fenomeni; mercoledì intermezzo un pochino più mite con le massime che si avvicineranno timidamente ai 10°C, notturne anch’esse relativamente miti con valori di 7-8°C, dalla giornata successiva inizia la discesa delle termiche per l’ingresso dell’aria artica continentale da est, diurne del Giovedì più rigide con le temperature che stenteranno a superare i 5-6°C, la notte inizierà a sentirsi il freddo con valori tra i 2 e i 4°C.
Venti e mari -> Nuovamente vento debole da meridione il mercoledì che poi lascerà spazio a della nuova tramontana moderata il Giovedì, che acuirà la sensazione di freddo crescente. Mare tra il poco mosso e mosso Mercoledì, quasi calmo Giovedì.

Bassa affidabilità:

Venerdì, Sabato e Domenica:

Quadro generale -> Condizioni prevalentemente anticicloniche ma ancora con influsso di aria piuttosto fredda proveniente dall’artico russo-scandinavo in quota che inizierà ad allontanarsi solo da Domenica.
Condizioni meteo -> Giornate caratterizzate da cieli variabili, con ampie schiarite alternate a qualche nuvola in più soprattutto Sabato, diurne della Befana molto rigide con le temperature che stenteranno a superare i 4°C, la notte addirittura possibili gelate sin quasi sulla costa, le minime dell’entroterra scenderanno tra -1°C e 0°C, sul mare saremo tra gli 1 e 2°C., Sabato le diurne si alzeranno portandosi tra i 4 e i 5°C, per poi balzare sino a 9-10°C Domenica, le notturne del fine settimana saranno ancora fredde ma in ascesa pure loro, dai 3-4°C di Sabato sera sino a 6-7°C di Domenica.
Venti e mari -> Venerdì ancora tramontana seppur debole, con acuto senso di freddo, poi da Sabato venti variabili, di direzione incerta, seppur con prevalenza di venti meridionali. Mare piuttosto tranquillo, quasi calmo la Befana, poco mosso, al più mosso tra Sabato e Domenica.

Daniel Rossi

Leave a Reply