I RAGAZZI DI COGOLETO SI ORGANIZZANO CON LA CONSULTA GIOVANILE

ottovolante acco

Da fine novembre Cogoleto ha una nuova Consulta Giovanile formata da ragazzi del territorio che affiancheranno il Consiglio Comunale presentando giudizi e proposte sulle deliberazioni inerenti alle tematiche giovanili.

La Consulta Giovanile vuole essere un punto di riferimento di informazione per i gruppi e i singoli interessati ai problemi della condizione dei ragazzi nei suoi vari aspetti: scuola, università, mondo del lavoro, tempo libero, e altri temi.

Tanta gente sabato 26 novembre per l’insediamento ufficiale, presso il centro “Il Breek!” di Villa Nasturzio: si sono così presentati al pubblico Andrea Fanciullacci, Mattia Bisio, Matteo Buzzo, Maddalena Jitaru, Linda Razeti, Giorgio Rossi e Michele Broccardo. L’avventura è appena iniziata: sono infatti passati pochi giorni dalla festa ma sono già pervenute numerose domande presentate da giovanissimi che vogliono partecipare attivamente.

Presenti alla cerimonia anche la Banda di Cogoleto, la Croce Rossa, e le istituzioni rappresentate dal sindaco Mauro Cavelli, dal vicesindaco Marina Costa e dal consigliere comunale Stefano Damonte che si occupa di politiche giovanili: “I giovani sono il futuro ma devono essere anche il presente – ha commentato Stefano Damonte – l’attività della Consulta si dividerà sostanzialmente in due parti: le attività importanti, come l’istituzione della figura dell’operatore di strada, l’apertura di un informagiovani, corsi di massaggio cardiaco; poi abbiamo pensato anche al divertimento, dalle consolle alle attività teatrali, vorremmo anche cercare di tenere aperto il centro Breek più spesso”.

Valentina Bocchino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *